Psicoterapia adulti

psicoterapia individuale – psicoterapia di coppia – psicoterapia della famiglia

“Il terapeuta crea un ambito, un laboratorio, un terreno di verifica per l’esplorazione attiva del paziente verso se stesso in quanto organismo vivente. Questa è la principale responsabilità del terapeuta nei confronti del paziente. […] La terapia creativa è un incontro, un processo di crescita, la soluzione di un problema, una forma speciale di apprendimento e un’esplorazione dell’intera gamma delle nostre aspirazioni alla metamorfosi e alla trascendenza.” J. Zinker

Psico1.png
Line separator
Caratteristiche

 

L’esplorazione del vissuto dal punto di vista emotivo, corporeo, mentale e spirituale, all’interno della relazione terapeutica, porta a una maggior comprensione di ciò che si sta vivendo e un aumento della consapevolezza. Questa è già di per sé un’esperienza intensa di contatto con il proprio mondo interiore, ma l’aspetto relazionale, ovvero le qualità che caratterizzano la relazione terapeutica, all’interno della quale la presa di coscienza di realizza, porta al cambiamento reale.

La persona che in terapia fa esperienza di potersi disperare, arrabbiare, entusiasmare, di potersi annoiare, preoccupare o incuriosire, esprimendo questi vissuti e traducendoli in gestualità e azione, apprenderà nuovi modi di muoversi nel mondo, con le persone significative della sua vita.

Ecco perché si tratta di un metodo particolarmente efficace non solo per il singolo, ma anche per le coppie che cercano nuovi equilibri o per le famiglie che affrontano momenti critici.

Benefici

 

Durante il percorso si costruiscono insieme nuove narrazioni, che permettono di trovare nuovi significati alla propria storia e alle proprie esperienze.

Ma non sono solo i “contenuti narrabili” a interessarci; viene posta attenzione anche al linguaggio del corpo, ai silenzi, a ciò che non è possibile tradurre in parola.

La psicoterapia è un viaggio alla ricerca delle possibilità ancora latenti in noi e della bellezza racchiusa nel dolore.

Non è la comprensione razionale di un sintomo o un disagio a curare, bensì il sentirsi accolti, senza giudizio, e riconosciuti nell’intenzionalità di contatto verso l’altro.

Indicazioni

Durante le sedute la mia presenza è totalmente a disposizione dell’incontro col paziente. Non prendo appunti, né uso altri metodi per fermare ciò che sta accadendo. Lo viviamo insieme, creando un’esperienza di apprendimento.

 

Inizio ogni percorso con un incontro conoscitivo in cui comprendere il bisogno. Seguono, per chi lo desidera, 3 incontri per approfondire e avere la possibilità di scegliere se intraprendere un percorso terapeutico con me o se cercare una strada diversa. La durata del percorso non è pianificabile inizialmente, ma possiamo definire insieme obiettivi e piccoli step, per poter decidere man mano se e come proseguire, in una co-costruzione di questo interessante viaggio.

 

Le sedute individuali hanno una durata di 50 minuti, mentre quelle di coppia e familiari hanno durata variabile tra i 60 e gli 80 minuti.

La cadenza viene concordata in base alle esigenze del singolo.

Cos'è?

La psicoterapia è un lavoro di scoperta e di esplorazione.

Non è mai semplice iniziare una terapia. Intraprendere un percorso è un atto di fiducia, verso l’altro ma soprattutto verso se stessi. Fiducia nelle proprie possibilità e nel cambiamento.

Attraverso la relazione terapeuta-paziente, è possibile riparare esperienze vissute nel passato o situazioni che si stanno presentando nel presente.

L’approccio utilizzato è quello della Psicoterapia della Gestalt, con alcune influenze provenienti dalla bioenergetica, dall’arte-terapia e dalla psicoterapia orientata alla mindfulness.